1.3 – Tarzan in Sicilia

1.3 – Tarzan in Sicilia

Il piccolo Vittorio dai dieci anni cominciò a essere sempre meno piccolo. L’altezza dei genitori era del tutto nella norma per i tempi e la latitudine: Natale sul metro e sessantacinque, Maria poco meno di uno e sessanta. Ma tutti e quattro i figli maschi si...
1.4 – Il miscredente napoletano

1.4 – Il miscredente napoletano

I genitori avevano spiegato brevemente a Vittorio il volo in cielo e le possibili destinazioni: l’ascesa al Paradiso se si era stati boni cristiani. Altrimenti, se si trattava di gente tinta 1, allora toccava il precipitare nell’Inferno. Il Limbo e il Purgatorio gli...
1.5 – Sprazzi di fascismo siculo

1.5 – Sprazzi di fascismo siculo

Nel mezzo secolo incastonato fra Unità ed entrata nella guerra mondiale emigrarono quattordici milioni di persone. In totale, nell’arco di un secolo (1861-1960) espatriò l’equivalente dell’intera popolazione censita al momento dell’unificazione: ventitre milioni....
1.7 – L’anima inquieta della nonna “buttana”

1.7 – L’anima inquieta della nonna “buttana”

Man mano che gli anni si accumulavano come pratiche archiviate in polverosi scaffali, il nonno si manteneva tanto dritto come un albero secolare, quanto circonfuso in una crescente nebbia di percezioni parole ricordi inesplicabili misture di passato/presente. Proprio...
1.8 – Il rito delle ombre cinesi

1.8 – Il rito delle ombre cinesi

Vittorio non poteva certo annoiarsi in mezzo a quel perenne caravanserai familiare, il fascino della villa e del suo parco, oltre al paese, a suo modo non del tutto sonnolento. La Storia, invece, per una ventina d’anni (o quasi) andò in letargo; a eccezione d’un paio...