1.1 – Il giardino dei mostri

1.1 – Il giardino dei mostri

La sfera bianchiccia aveva pulsato tutto il santo giorno, senza un istante di requie. Nemmeno una nuvola a oscurare il cielo, per offrire qualche frammento di frescura alle genti disidratate da quei raggi malefici. Il sole lo si narra ai propri figli come entità...
1.2 – La grande guerra dello Zio Adolfo

1.2 – La grande guerra dello Zio Adolfo

La famiglia D’Alessandro-Castronovo all’alba del 1913 si era già dotata di ben sette figli – oltre a un ottavo, uscito cadavere dal ventre addolorato di mamma Maria. Con un capo famiglia medico condotto e una madre dotata di spirito pratico, entrambi di forte...
1.3 – Tarzan in Sicilia

1.3 – Tarzan in Sicilia

Il piccolo Vittorio dai dieci anni cominciò a essere sempre meno piccolo. L’altezza dei genitori era del tutto nella norma per i tempi e la latitudine: Natale sul metro e sessantacinque, Maria poco meno di uno e sessanta. Ma tutti e quattro i figli maschi si...
1.4 – Il miscredente napoletano

1.4 – Il miscredente napoletano

I genitori avevano spiegato brevemente a Vittorio il volo in cielo e le possibili destinazioni: l’ascesa al Paradiso se si era stati boni cristiani. Altrimenti, se si trattava di gente tinta 1, allora toccava il precipitare nell’Inferno. Il Limbo e il Purgatorio gli...
1.5 – Sprazzi di fascismo siculo

1.5 – Sprazzi di fascismo siculo

Nel mezzo secolo incastonato fra Unità ed entrata nella guerra mondiale emigrarono quattordici milioni di persone. In totale, nell’arco di un secolo (1861-1960) espatriò l’equivalente dell’intera popolazione censita al momento dell’unificazione: ventitre milioni....
1.6 – Istantanea di famiglia

1.6 – Istantanea di famiglia

Sebbene Vittorio fosse apparso nel mondo in un tempo in cui le fotografie erano ormai diffuse nelle famiglie piccolo borghesi come la loro, l’uso dell’apparecchio fotografico fu comunque raro fra i D’Alessandro. Come anche fra i Castronovo, i Tedesco e rami acquisiti...