fbpx

L’isola infinita

Una giovinezza a Palermo 1927/36 – Vol.2

Nell’autunno 1927 Vittorio ormai 14enne si trasferiscea Palermo con la madre e tre fratelli e sorelle per studiare alle scuole superiori, dove conosce Eleonora, una coetanea con cui costruirà quella che negli anni si rivelerà una grande storia d’amore. Questo personaggio è centrale e secondo solo a quello di Vittorio e il loro rapporto non è cosa da ragazzetti, ma più forte delle crisi che affronteranno.

Numerosi sono gli amici che animano la sua vita da adolescente e da giovane; mentre la passione politica dura lo spazio di un mattino a causa di un tragico episodio.

Intanto, nella Palermo anni Trenta, un professore di filosofia e storia al liceo avrà un ruolo decisivo per il prosieguo dei suoi studi e professione futura.

Gli ultimi capitoli pubblicati

1.6 – La bellezza non ha età

Pedalando con tranquilla energia il quattordicenne andava passando in rassegna tutte le più belle villette di viale della Libertà, quasi tutte venute al mondo nella ricordata “Palermo felicissima”, fra ultimi 10-12 anni dell’Ottocento e anticamera dell’entrata in...

leggi tutto

1.4 – La maga dell’attiranza

Pochi numeri civici dopo il negozio di don Cucino (che negli anni s’ingrandì fino a occupare dal 25 al 31, con ben quattro locali e relative vetrine), si trovava la bottega del pescivendolo Tano Macrì. Un malmostoso quasi sessantino, scuro di sole come un arabo,...

leggi tutto

1.1 – Un giorno di pioggia mai vista

Vittorio si trasferì a Palermo con circa metà della numerosa famiglia D’Alessandro nel settembre 1927. A Bagheria le scuole si fermavano alle medie inferiori: quindi per frequentare licei e istituti tecnici, ragioneria e magistrali ci si doveva trasferire o viaggiare...

leggi tutto

La villa dei mostri – Vol.1

La storia si sviluppa attorno alla famiglia di Vittorio, colto inizialmente nella sua prima infanzia (nasce nel 1913) fino al 1958, anno del suo matrimonio con una giovane svizzera. Ma il romanzo arriva indietro fino al 1888, data del fidanzamento fra i genitori del futuro Vittorio.

La storia della Sicilia fa molto più che da sfondo, incastrandosi ogni personaggio nelle vicende che partono dal periodo crispino, attraverso l’Italietta giolittiana, il fascismo, la lotta antimafia, le due guerre mondiali, la piccola ma tenace resistenza, la ricostruzione e fino a lambire l’alba del boom economico

1.4 – Il miscredente napoletano

I genitori avevano spiegato brevemente a Vittorio il volo in cielo e le possibili destinazioni: l’ascesa al Paradiso se si era stati boni cristiani. Altrimenti, se si trattava di gente tinta 1, allora toccava il precipitare nell’Inferno. Il...

leggi tutto

1.5 – Sprazzi di fascismo siculo

Nel mezzo secolo incastonato fra Unità ed entrata nella guerra mondiale emigrarono quattordici milioni di persone. In totale, nell’arco di un secolo (1861-1960) espatriò l’equivalente dell’intera popolazione censita al momento...

leggi tutto

1.6 – Istantanea di famiglia

Sebbene Vittorio fosse apparso nel mondo in un tempo in cui le fotografie erano ormai diffuse nelle famiglie piccolo borghesi come la loro, l’uso dell’apparecchio fotografico fu comunque raro fra i D’Alessandro. Come anche fra i Castronovo, i...

leggi tutto

Tutti i capitoli del Volume 1

Hai già letto tutto il Primo Volume? Se ti manca ancora qualche capitolo clicca qui!

contatti

Scrivi all'autore

 

1 + 12 =

segui l'isola infinita su: 

 

Share This